Capo Verde

SU CAPE VERDE

 

Situazione geografica del Capo Verde

La Repubblica del Capo Verde è un arcipelago situato a 455 km dalla costa occidentale dell'Africa. È composto da dieci isole e da otto isolette suddivise in due grandi gruppi a seconda della posizione del vento nord-occidentale: i) Windward Group, che fa parte delle isole di Santo Antão (754 Km2), São Vicente (228 Km2) Santa Luzia (34 Km2), São Nicolau (342 Km2), Sal (215 Km2), Boa Vista (622 Km2) e Isole Raso e Branco e, ii) Gruppo di Leeward che integra quelli di maggio (267 km2) 992 km2), Fogo (477 km2), Brava (65 km2) e Isole Secos o Rombo.
Le isole sono di origine vulcanica e sono prevalentemente montuose. L'isola di Fogo, dove il vulcano con lo stesso nome è ancora attivo, ha il picco più alto di 2.882 metri e il raro paesaggio delle spiagge di sabbia nera. Altri punti più alti del paese si trovano sull'isola di Santo Antão - Top of Coroa, con 1 979 metri e in Santiago - Pico de Antónia con 1.373 metri. Le isole di Sal, Boa Vista e Maio sono piatte e sono le isole dove troverete grandi tratti di spiagge di sabbia bianca che contrasta con l'intenso blu del mare e talvolta colorato in varie tonalità di blu.
A causa della sua situazione geografica, il Capo Verde fa parte del gruppo Sahelian e quindi ha un clima arido e semi-arido, caldo e secco, con scarse precipitazioni e una temperatura media annuale di 25 ° C. La stagione delle piogge è solitamente tra luglio e ottobre, spesso con irregolarità e periodi considerevoli tra una pioggia e un'altra.

 

Storia

La storia ci dice che la scoperta del Capo Verde avvenne nel quindicesimo secolo, più precisamente nel 1460. La colonizzazione portoghese cominciò presto dopo la sua scoperta, le prime isole da popolare a quelle di Santiago e Fogo. Per incoraggiare la colonizzazione, il tribunale portoghese ha stabilito una lettera di privilegio ai residenti di Santiago del commercio schiavo sulla Costa da Guiné. A Ribeira Grande - Santiago - è stato istituito il primo posto di scambio. A Ribeira Grande - Isola di Santiago è stato istituito un posto di scambio che ha servito come punto di sosta per le navi portoghesi e per il commercio e il commercio degli schiavi che hanno cominciato a crescere in quel momento. Più tardi, con l'abolizione della schiavitù e con condizioni climatiche favorevoli, a causa della sua situazione geografica, il paese ha cominciato a mostrare segni di fragilità ed è andato in decadenza con un'economia povera e di sussistenza.

Nel ventesimo secolo, dai 50 anni in poi, i movimenti di liberazione e di indipendenza hanno cominciato a emergere un po 'in tutto il continente africano. Capo Verde era legato alla lotta per la liberazione della Guinea. Nel 1956 Amílcar Cabral fondò il Partito africano per l'indipendenza della Guinea e del Capo Verde (PAIGC) a Bissau. Nel 1973, un anno prima della rivoluzione carnale in Portogallo, è stato assassinato Amílcar Cabral. Il 19 dicembre 1974 è stato firmato un accordo tra PAIGC e Portogallo, istituendo un governo transitorio a Capo Verde, che ha preparato le elezioni per un'Assemblea popolare nazionale. Il 5 luglio 1975 fu proclamata l'indipendenza del paese, considerata in quel momento da molti come un paese invalicabile, a causa delle proprie debolezze. Nel 1991, il paese ha vissuto un cambiamento nella vita politica nazionale, dopo aver tenuto le prime elezioni multipartitre, creando una democrazia parlamentare.

 

Economia

Con la mancanza di risorse naturali e con una posizione strategica tra i tre continenti, il Capo Verde ha definito il turismo e i servizi, con particolare attenzione ai servizi di porto e aeroportuale, come pilastri essenziali del suo sviluppo. Il Capo Verde è fortemente dipendente dalle importazioni, compresi i prodotti petroliferi, e ha sviluppato l'agricoltura, soprattutto per il consumo interno, nonostante gli effetti della siccità. Lo sfruttamento delle risorse marine è anche una componente forte dell'economia del Capo Verde. In quanto tali, i servizi costituiscono l'80% del PIL, l'agricoltura 11% e l'industria e l'energia 9%. Il PIL pro capite si attesta a 2130 $ (2006). Le rimesse e gli aiuti esteri sono un'altra componente importante del settore economico del Capo Verde. In 35 anni di indipendenza, il Capo Verde ha registrato progressi notevoli, ad esempio nella crescita del prodotto interno lordo. I tassi di crescita del PIL reale hanno registrato una media del 5,7% all'anno tra il 2000 e il 2005 e il tasso di crescita, secondo i dati del 2006 del 10,8%.

 

Popolazione

I dati del censimento del 2010 dimostrano che 491.875 persone vivono in Capo Verde, con una popolazione di 0-17 anni corrispondente al 39% di questa popolazione (191.329 bambini e adolescenti), un numero considerevole in termini proporzionali della popolazione, i paesi a reddito hanno tra il 25 e il 30% della popolazione di questo gruppo di età. La popolazione di bambini in Capo Verde è divisa come segue: 70.132 bambini da 0 a 6 anni; 85.502 bambini dai 7 ai 14 anni; e 35.695 crea

Proprietà in primo piano

Prédio localizado em Monte Sossego, Avenida de Hol...
273.000€
Apartamento T2 de 132 mq, em complexo exclusivo e ...
168.000€
Apartamento T2 de 149 mq, totalmente mobilado com ...
210.000€

Testimonianze

 

La tua soddisfazione è il nostro scopo, a AMICV, ci sforziamo sempre di mettere in primo piano il vostro interesse. Venite a trovarci, garantiamo un ottimo servizio.

I nostri servizi

Reti sociali

Contatto rapido

© 2016 AMICV. Tutti i diritti riservati. Designed By Itecweb.com.cv